Sherlock Said

Le frasi celebri

Una delle tante prove che Holmes è entrato nella leggenda è il gran numero di frasi che ormai fanno parte dell'immaginario e lo rendono immediatamente riconoscibile.

Iniziamo dalla più nota delle frasi holmesiane: "Elementare, mio caro Watson". Ovunque si troverà scritto che Holmes non ha mai pronunciato simili parole e se intendiamo la frase composta proprio a quel modo: "Elementary, my dear Watson" è vero, ma potrebbe benissimo averlo detto.

Holmes dice "Elementary" in quattro occasioni; in ASH3:

"All this is amusing, though rather elementary, but I must go back to business, Watson. Would you mind reading me the advertised description of Mr. Hosmer Angel?"

"Tutto questo è divertente, anche se piuttosto elementare, ma devo tornare al lavoro, Watson. Vi dispiacerebbe leggermi la descrizione del signor Hosmer Angel?"

(p. 155)

in MSH7:

“Elementary,” said he. “It is one of those instances where the reasoner can produce an effect which seems remarkable to his neighbor, because the latter has missed the one little point which is the basis of the deduction."

"Elementare ", disse." È uno di quei casi in cui il ragionatore può ottenere un effetto straordinario su chi lo ascolta, perché a questi è sfuggito l'unico banalissimo particolare che sta alla base della deduzione."

(p. 353)

in MSH7:

“Interesting, though elementary,” said he as he returned to his favourite corner of the settee."

"Interessante, anche se elementare", disse mentre tornava al suo angolo preferito del divano."

(p. 583)

in CSH2 dove, ricordiamo, il narratore è lo stesso H:

Still, elementary as it was, there were points of interest and novelty about it which may excuse my placing it upon record. (p.869)

Tuttavia, per quanto fosse elementare, c'erano alcuni punti interessanti e nuovi che potrebbero giustificare il fatto di averli annotati.

(p. 869)

Mentre dice "my dear Watson" ben novanta volte, quindi la possibilità che Holmes possa aver detto "Elementary, my dear Watson" non è così remota e se, a partire dall'interpretazione di William Gillette, gli epigoni hanno attribuito questa frase a Holmes hanno sicuramente colto lo spirito del personaggio.

Seconda in ordine di notorietà è senz'altro la metafora della mente come ripostiglio da tenere in ordine. Holmes la usa subito, in SS, per giustificare il fatto che ignori che la Terra gira attorno al Sole:

“ ... I consider that a man’s brain originally is like a little empty attic, and you have to stock it with such furniture as you choose. A fool takes in all the lumber of every sort that he comes across, so that the knowledge which might be useful to him gets crowded out, or at best is jumbled up with a lot of other things so that he has a difficulty in laying his hands upon it. Now the skilful workman is very careful indeed as to what he takes into his brain-attic. He will have nothing but the tools which may help him in doing his work, but of these he has a large assortment, and all in the most perfect order. It is a mistake to think that that little room has elastic walls and can distend to any extent. Depend upon it there comes a time when for every addition of knowledge you forget something that you knew before. It is of the highest importance, therefore, not to have useless facts elbowing out the useful ones."

" ... io credo che il cervello umano all'inizio sia come una piccola soffitta vuota che si può riempire con tutto quello che si vuole. Uno sciocco vi ammasserà alla rinfusa tutto ciò che trova, così che quanto gli potrebbe tornare utile non lo trova o, nel migliore dei casi, è confuso assieme a talmente tante cose da essere difficile da riconoscere. Mentre l'abile artefice è molto attento a quello che mette nella soffitta del suo  cervello. Ci saranno solamente gli strumenti che lo aiutano a svolgere il proprio lavoro, ma ne ha un vasto assortimento e tutti nel più perfetto ordine. È un errore pensare che quella stanzetta abbia pareti elastiche e possa dilatarsi a dismisura. Perciò arriva un momento in cui, per ogni nozione in più, si dimentica qualcosa che si sapeva prima. È della massima importanza, quindi, che i fatti inutili non scaccino quelli utili."

(p. 11)

La ripeterà in ASH5, forse perché SS era passato abbastanza inosservato e invece fa un bell'effetto:

“ ... as I said then, that a man should keep his little brain-attic stocked with all the furniture that he is likely to use, and the rest he can put away in the lumber-room of his library, where he can get it if he wants it."

" ... come già ho detto, che un uomo dovrebbe tenere la piccola soffitta del suo cervello ben fornita di tutto ciò che probabilmente userà e il resto può ammassarlo sugli scaffali per prenderlo quando gli serve."

(p. 180)

ribadische il concetto in HB in maniera più semplice, ma comunque chiara:

"... I cannot guarantee that I carry all the facts in my mind. Intense mental concentration has a curious way of blotting out what has passed. The barrister who has his case at his fingers’ ends, and is able to argue with an expert upon his own subject finds that a week or two of the courts will drive it all out of his head once more."

"... non vi posso garantire di ricordare tutti i dettagli. Curiosamente, l'intensa concentrazione mentale ha il potere di cancellare ciò che è accaduto. L'avvocato che conosce il caso come le sue tasche e è in grado di discuterne con un esperto scopre che dopo una settimana o due in tribunale ha dimenticato tutto."

(p. 650)

infine lo ripete in CSH9 quando spiega come gli sia tornato alla mente l'articolo sulla medusa velenosa:

"My mind is like a crowded box-room with packets of all sorts stowed away therein—so many that I may well have but a vague perception of what was there. I had known that there was something which might bear upon this matter. It as still vague, but at least I knew how I could make it clear."

"La mia mente è come un solaio pieno di pacchi ben riposti, ma sono talmenyte tanti che spesso ho solo una vaga percezione di quello che c'è, ma sapevo che c'era qualcosa che poteva avere a che fare con questa faccenda, era vago, ma sapevo che l'avrei potuta chiarire."

(p. 948)

Holmes afferma in più di un'occasione di utilizzare un metodo rigorosamente deduttivo:

"Like all other arts, the Science of Deduction and Analysis is one which can only be acquired by long and patient study nor is life long enough to allow any mortal to attain the highest possible perfection in it. Before turning to those moral and mental aspects of the matter which present the greatest difficulties, let the enquirer begin by mastering more elementary problems."

"Come tutte le altre arti, la scienza della deduzione e dell'analisi può essere acquisita solo con uno studio lungo e paziente, né la vita è abbastanza lunga da consentire a qualsiasi mortale di raggiungere la massima perfezione. Prima di passare a quegli aspetti morali e mentali della materia che presentano le maggiori difficoltà, bisogna iniziare acquisendo padronanza dei problemi più elementari."

(p. 12)

ma è vero? intanto definiamo il metodo deduttivo. Deduzione deriva dal latino "de ducere", quindi "condurre da", ovvero, alcune premesse conducono necessariamente a una conclusione implicita. In realtà il metodo Holmes è questo:

“It is an old maxim of mine that when you have excluded the impossible, whatever remains, however improbable, must be the truth."

"È una mia vecchia massima che, escluso l'impossibile, tutto ciò che rimane, per quanto improbabile, deve essere la verità."

(p. 261)

“We must fall back upon the old axiom that when all other contingencies fail, whatever remains, however improbable, must be the truth."

"Dobbiamo ripiegare sul vecchio assioma che quando tutto il resto fallisce, ciò che rimane, per quanto improbabile, deve essere la verità."

(p. 794)

"When you follow two separate chains of thought, Watson, you will find some point of intersection which should approximate to the truth.

"Quando seguite due linee di pensiero diverse, Watson, troverete un punto di intersezione che dovrebbe approssimarsi alla verità."

(p. 816)

“That process,” said I, “starts upon the supposition that when you have eliminated all which is impossible, then whatever remains, however improbable, must be the truth. It may well be that several explanations remain, in which case one tries test after test until one or other of them has a convincing amount of support. We will now apply this principle to the case in point."

"Quel procedimento", dissi, "parte dalla supposizione che, una volta eliminato tutto ciò che è impossibile, allora quello che rimane, per quanto improbabile, deve essere la verità. Può darsi che ci siano diverse spiegazioni, in tal caso si verificano fino a quando l'una o l'altra non risulta convincente. Adesso applicheremo questo principio al caso in questione."

(p. 872)

quindi il metodo di Holmes si potrebbe definire più correttamente abduttivo, ovvero un sistema sillogistico derivato dal latino "ab ducere", che significa sempre "condurre da" dove però una premessa è certa, mentre l'altra solo probalile. Anche Aristotele, che la chiamava "apagoghé", la distingue sia dall'induzione che dalla deduzione sostenendo che, rispetto a quest'ultima, ha meno valenza dimostrativa.

Una regola alla quale Holmes si attiene, che considera, anzi, un vero e proprio assioma, è quello di esaminare i fatti con mente sgombra da ogni preconcetto. Lo ripete ben tre volte; in SS:

“No data yet,” he answered. “It is a capital mistake to theorize before you have all the evidence. It biases the judgment.”

"Ancora nessun dato", rispose. “È un errore capitale teorizzare prima di avere tutte le prove. Falsa il giudizio."

(p. 15)

in ASH1:

“I have no data yet. It is a capital mistake to theorize before one has data. Insensibly one begins to twist facts to suit theories, instead of theories to suit facts.” (p. 124)

“Non ho ancora dati. È un errore capitale teorizzare prima di avere i dati. Inavvertitamente si comincia a distorcere i fatti per adattarli alle teorie, anziché adattare le teorie ai fatti."

(p. 124)

e in LB2:

“We approached the case, you remember, with an absolutely blank mind, which is always an advantage. We had formed no theories. We were simply there to observe and to draw inferences from our observations."

"Ci siamo avvicinati al caso, ricordate, con una mente assolutamente libera, il che è sempre un vantaggio. Non avevamo formulatoalcuna ipotesi. Eravamo lì semplicemente per osservare e trarre conclusioni dalle nostre osservazioni."

(p. 764)

Caratteristici sono anche i suoi giudizi sulle donne che, però, abbiamo ampiamente esposto in 2.3., al quale rimandiamo. Ci rimane da  puntualizzare il suo giudizio sull'amore in generale, così come lo esprime in S4:

"Love is an emotional thing, and whatever is emotional is opposed to that true cold reason which I place above all things. I should never marry myself, lest I bias my judgment."

"L'amore è una cosa emotiva e qualunque cosa sia emotiva si oppone a quella vera fredda ragione che pongo al di sopra di qualsiasi cosa. Non mi dovrei mai sposare, per non influenzare il mio giudizio."

(p. 115)

A seguire elencheremo, precedute solo dalla sigla del relativo racconto senza ulteriori commenti, le frasi che hanno contribuito a rendere Sherlock Holmes unico e inconfondibile. Alcune le abbiamo già segnalate, ma le ripeteremo per fornire un elenco compiuto:

S4

 “It is cocaine,” he said, - “a seven-per-cent solution. ... I suppose that its influence is physically a bad one. I find it, however, so transcendently stimulating and clarifying to the mind that its secondary action is a matter of small moment”

"È cocaina", disse, "una soluzione al sette per cento ... Suppongo che per il fisico sia dannosa, tuttavia la trovo così trascendentemente stimolante e chiarificatrice per la mente che il suo effetto secondario è poca cosa."

(p. 67)

"I have a curious constitution. I never remember feeling tired by work, though idleness exhausts me completely."

"Ho una curiosa costituzione. Non ricordo di essermi mai sentito stanco lavorando, mentre l'ozio mi esaurisce completamente."

(p. 94)

ASH2

"It is a hobby of mine to have an exact knowledge of London. There is Mortimer’s, the tobacconist, the little newspaper shop, the Coburg branch of the City and Suburban Bank, the Vegetarian Restaurant, and McFarlane’s carriage-building depot."

"È un mio hobby conoscere rigorosamente la topografia di Londra. C'è Mortimer, il tabaccaio, la piccola edicola, la filiale di Coburg della City and Suburban Bank, il ristorante vegetariano e il deposito della fabbrica delle carrozze di McFarlane."

(p. 143)

ASH3

"Singularity is almost invariably a clue. The more featureless and commonplace a crime is, the more difficult it is to bring it home."

"L'efferatezza è quasi sempre un indizio. Più un crimine è comune e banale, più è difficile risolverlo."

(p. 161)

ASH5

"Some friend of yours, perhaps?"

"Except yourself I have none"

[Watson:] "Forse un vostro amico?"

[Holmes:] "Tranne voi, non ne ho"

(p. 175)

 “I have been beaten four times—three times by men, and once by a woman.” (p. 176)

"Sono stato battuto quattro volte, tre volte da uomini e una da una donna."

(p. 176)

 “ ... I shall be my own police. When I have spun the web they may take the flies, but not before.”

" ... io sarò la mia polizia. Quando avrò tessuto la mia ragnatela potranno prendere le mosche, non prima."

(p. 182)

ASH7

“My name is Sherlock Holmes. It is my business to know what other people don’t know.”

"Mi chiamo Holmes, Sherlock Holmes. E il mio mestiere è sapere ciò che gli altri non sanno."

(p. 207)

ASH12

"Crime is common. Logic is rare."

"Il crimine è comune. La logica rara."

(p. 265)

MSH5

"You know my methods in such cases, Watson. I put myself in the man’s place and, having first gauged his intelligence, I try to imagine how I should myself have proceeded under the same circumstances. In this case the matter was simplified by Brunton’s intelligence being quite first-rate, so that it was unnecessary to make any allowance for the personal equation, as the astronomers have dubbed it."

"Conoscete i miei metodi in questi casi, Watson. Mi metto nei suoi panni e, dopo averne valutato l'intelligenza, cerco di immaginare come avrei  proceduto io stesso nei suoi panni. In questo caso fui aiutato dal fatto che l'intelligenza di Brunton era di prim'ordine, così non è stata necessaria l'equazione personale, come direbberogli astronomi."

(p. 335)

MSH10

" ... I never can resist a touch of the dramatic."

" ... non riesco mai a resistere a un tocco di teatralità."

(p. 398)

RSH2

“At present I cannot spare energy and nerve force for digestion.”

"Al momento non posso sprecare energia e forza nervosa per la digestione."

(p. 433)

RSH3

“What one man can invent another can discover.” (p. 450)

"Ciò che un uomo può inventare, un altro può scoprirlo."

(p. 450)

RSH5

" ... when a man embarks upon a crime he is morally guilty of any other crime which may spring from it.”

" ... quando un uomo si imbarca in un crimine è moralmente colpevole di qualsiasi altro crimine che possa derivarne."

(p. 478)

RSH7

"My sympathies are with the criminals rather than with the victim, and I will not handle this case.”

"Le mie simpatie vanno ai criminali più che alla vittima, non mi occuperò di questo caso."

(p. 502)

RSH10

"Nothing was moved before I got there, and strict orders were given that no one should walk upon the paths leading to the house. It was a splendid chance of putting your theories into practice, Mr. Sherlock Holmes. There was really nothing wanting.”

“Except Mr. Sherlock Holmes,” said my companion, with a somewhat bitter smile.

"Nulla è stato spostato prima del mio arrivo e ho dato ordini severi di non camminare sui sentieri che portano alla casa. È stata una splendida occasione per mettere in pratica le vostre teorie, signor Sherlock Holmes. Non mancava davvero nulla. "

"Tranne il signor Sherlock Holmes," disse il mio compagno, con un sorrisetto pungente.

(p. 529)

RSH12

"Once or twice in my career I feel that I have done more real harm by my discovery of the criminal than ever he had done by his crime. I have learned caution now, and I had rather play tricks with the law of England than with my own conscience."

"Una o due volte nella mia carriera sento di aver fatto più danno scoprendo il criminale di quanto ne abbia fatto lui col suo crimine. Ho imparato a essere cauto e preferisco giocare brutti scherzi alla legge britannica più che alla mia coscienza."

(p. 560)

RSH13

"It is a case, my dear Watson, where the law is as dangerous to us as the criminals are."

"È un caso, mio ​​caro Watson, in cui la legge, per noi, è pericolosa quanto i criminali."

(p. 573)

HB

"... I confess that once when I was very young I confused the Leeds Mercury with the Western Morning News."

"... Confesso che una volta, quando ero molto giovane, ho confuso il Leeds Mercury con il Western Morning News."

(p. 596)

"... a loaf of bread and a clean collar. What does man want more?"

"... un pezzo di pane e un colletto pulito. Cosa si può volere di più?"

(p. 635)

"The past and the present are within the field of my inquiry, but what a man may do in the future is a hard question to answer."

"Il passato e il presente possono rientrare nel campo della mia indagine, ma su  cosa potrà avvenire in futuro è difficile rispondere."

(p. 653)

VF

"Mediocrity knows nothing higher than itself; but talent instantly recognizes genius."

"La mediocrità non conosce niente più grande di sé; ma il talento riconosce immediatamente il genio."

(p. 664)

“ ... It is, I admit, mere imagination; but how often is imagination the mother of truth?"

" ... è, lo ammetto, pura immaginazione; ma quante volte l'immaginazione è la madre della verità?"

(p. 685)

" ... the quick inference, the subtle trap, the clever forecast of coming events, the triumphant vindication of bold theories—are these not the pride and the justification of our life’s work?"

" ... la rapida deduzione, la trappola sottile, l'abile previsione degli eventi futuri, la trionfante rivendicazione di audaci teorie - non sono questi l'orgoglio e la giustificazione del nostro lavoro?"

(p. 690)

LB1

"My mind is like a racing engine, tearing itself to pieces because it is not connected up with the work for which it was built. Life is commonplace, the papers are sterile; audacity and romance seem to have passed forever from the criminal world."

"La mia mente è come un motore da corsa, che va a pezzi perché non svolge il lavoro per cui è stato costruito. La vita è un luogo comune, i giornali sono sterili, l'audacia e il romanticismo sembrano essere svaniti per sempre dal mondo criminale."

(p. 743)

“Man or woman?” I asked.

“Oh, man, of course. No woman would ever send a reply-paid telegram. She would have come.”

"Uomo o donna?" Chiesi.

“Oh, uomo, naturalmente. Nessuna donna avrebbe mai inviato un telegramma con la risposta pagata. Sarebbe venuta."

(p. 743)

LB2

“I should prefer that you do not mention my name at all in connection with the case, as I choose to be only associated with those crimes which present some difficulty in their solution. Come on, Watson.”

"Preferirei che non menzionaste affatto il mio nome in relazione al caso; preferisco essere associato solo a quei crimini che presentano qualche difficoltà nella loro soluzione. Andiamo, Watson."

(p. 764)

LB7

“I followed you.”

“I saw no one.”

“That is what you may expect to see when I follow you."

"Vi ho seguito."

"Non ho visto nessuno."

"È esattamente quello che ci si può aspettare di vedere quando seguo qualcuno."

(p. 832)

CSH7

“The faculty of deduction is certainly contagious, Watson ...”

"La dote della deduzione è certamente contagiosa, Watson ..."

(p. 917)

CSH8

“The same old Watson!” said he. “You never learn that the gravest issues may depend upon the smallest things."

"Sempre lo stesso vecchio Watson!" disse. "Non imparerete mai che i dilemmi più rilevanti possono dipendere dai particolari più banali."

(p. 931)